All posts tagged: RAPPORTO BDSM

Ginarchia

Scritto da schiavo amos Pubblicato da Elvira Nazzarri   Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino, dice il detto. Quando tutto ebbe inizio più di due anni fa non avrei mai pensato finisse così, con una resa quasi incondizionata. In principio erano solo giochini e la sensazione che fossero solo brevi cessioni di potere che le concedevo. In fin dei conti il controllo lo avevo sempre in mano io. Ma lei non è una donna normale, piano piano, e senza che tu ne possa rendere conto, lentamente, ti ghermisce. Anche se il termine non è figuralmente corretto perché lei lo fa in modo quasi dolce, anzi ti lascia il campo apparentemente aperto e tu, ingenuamente, credi di muoverti liberamente. Ma lei lo sapeva dal principio che alla fine sarei diventato un suo schiavo. Dovevo solo fare il mio percorso, con i miei tempi, ma poi non sarei più stato in grado di tornare indietro. Così qualche mese fa fui io a proporle di stipulare un contratto di schiavitù per suggellare un …

Il contratto di schiavitù

Scritto da schiavo amos   Mi sono sempre domandato se un atto come un contratto tra una Padrona e il suo schiavo potesse avere un senso. In realtà non ho mai creduto che il contratto di schiavitù potesse aggiungere molto a quello che è un rapporto fatto di equilibrio tra complicità e compensazione tra due persone consapevoli e consezienti. In fondo ho sempre vissuto questo lato della sessualità come un gioco e il contratto come un qualcosa che poteva fare parte di una messa in scena e che quindi si esaurisse al termine di una seduta e che al massimo potesse avere strascichi molto blandi. E forse è proprio qui che si può trovare la risposta, nel confine che separa il gioco dalla realtà. Sempre che esista questo confine. Ultimamente alcuni eventi mi hanno fatto considerare e desiderare di avere un evoluzione. Non entrerò nel merito di questa mia nuova motivazione, anche perché valicherei ambiti molto privati che è bene rimangano tali, ma in questa nuova visione il contratto di schiavitù ha assunto un nuovo …

Il fondamentale e complesso ruolo di Mistress

Cos’è una Mistress? Che scopo ha? Dominante si nasce o si diventa? In questa riflessione non mi riferirò solo alle varie mistress professioniste, al ruolo ricoperto nei giochi occasionali, ma anche ad un rapporto duraturo tra due amanti fissi o, semplicemente, tra amici che si ritrovano a giocare, un po’ come si faceva da bambini. La parola Mistress, nella sua accezione più completa, non rappresenta solo il ruolo di donna dominante che può usare il suo potere a piacimento, ma bensì ricopre un ruolo fondamentale di riequilibrio, guida e riferimento. Io vedo il ruolo di Mistress in un ottica molto ampia. Non mi limito alla visione ristretta di quel che potrebbe ottenere la Mistress  con il proprio potere, ma di quel che può dare alla controparte. Parlo di sensazioni, di emozioni. Già prima di trasferirmi a Milano io ero una Mistress, certo non ne ero ancora consapevole, ma ho dato molto ai miei fedelissimi di quei tempi. Per il mio amichetto masochista F. io ero tutto il suo mondo. Ero la sua guida. I suoi …