All posts tagged: SCULACCIATE

Un viaggio nella mia mente

Scritto da: Dasa Pubblicato da: Elvira Nazzarri (ricordo ai cari lettori che i racconti sono espressioni di fantasie in prosa) Ero in partenza per le vacanze quando mi arrivò una notifica di una mail da parte di Mistress Elvira:”Scrivi un bel racconto per allietare i miei momenti di noia a bordo piscina.” Il viaggio era lungo e così cominciai a immaginare e imboccai un binario preciso delle mie fantasie più nascoste. Vi presento il frutto del mio girovagare tra i meandri della mia mente… Sembrava una giornata come tutte le altre, le mandai un messaggio appena fui sotto lo studio, attesi qualche secondo che mi aprisse il portone e salii le scale, in quella strana mescolanza di sentimenti che sempre provavo prima di incontraLa: ansia per l’ignoto, sottomessa rassegnazione al Suo potere, desiderio incontenibile di vederLa. Una miscela paralizzante che risultava nell’esecuzione passiva delle disposizioni. Anche salire le scale era in fondo il gesto di un automa, in nulla in grado di controllare le proprie azioni e governare i processi mentali alla base di esse. …

Il primo incontro con la Maestra Elvira

Scritto da Roberto Pubblicato da Elvira Nazzarri   Da giorni cercavo di immaginare come poteva essere il mio primo incontro con Mistress Elvira e così sono arrivato al giorno prescelto molto emozionato. Mi trovo davanti alla Maestra e lei è proprio come l’avevo sognata, come appare nelle foto del suo sito. Molto bella, perfettamente proporzionata, ma con uno sguardo severo. Sorridente, ma allo stesso tempo austera. All’improvviso torno indietro di 30 anni, devo mettermi il grembiulino e sedermi al banco. La Maestra inizia ad interrogarmi, a fare domande, alle quali provo a rispondere come meglio posso… “Cosa si intende per negoziazione?’”…”Hai portato i libri?”… inevitabilmente sbaglio, balbetto risposte andando a pescarle negli angoli più remoti della memoria. La Maestra è comprensiva, mi ascolta, ma all’ennesima indecisione vengo messo in castigo, devo andare alla lavagna, in ginocchio con il gesso in mano a fare gli esercizi. Mi sento così inadeguato mentre lei, bellissima, è in piedi di fianco a me. Provo e riprovo, ma l’esercizio non viene, la mia postura non è corretta, le soluzioni non …

Gli strumenti nello spanking: la cintura

Questa volta l’hai combinata grossa caro monello, odio la sfrontatezza e tu ti senti anche furbo, ma ora vediamo per quanto tempo manterrai questo atteggiamento. Ti chiedo se conosci il significato della parola belting, sarà quella la tua punizione correttiva. Si tratta di punizioni con la cintura che rientrano tra le mie preferite nell’ambito dello spanking. Mi sfilo la cintura amata e la più adatta per questo scopo, una cintura in cuoio molto spesso che proviene dal Venezuela. Inizio a spiegarti perché amo le cinture come strumento di punizione… le trovo emozionalmente coinvolgenti, il dolore è più intenso e penetra in fondo. Bastano pochi colpi per percepire la voglia della povera vittima di cadere in ginocchio e supplicarmi di smettere. La sottomissione e l’appartenenza a me è inevitabile e soprattutto vissuta in profondità. Spesso anche dopo pochi secondi dalla cinghiata vedo il brivido scorrere lungo il corpo del malcapitato. E la cosa mi appaga. E’ una punizione severa, una delle più temute, ma anche una di quelle che rimangono più impresse nella mente. Quella che …

Sculacciate da Padrona Elvira

Scritto da Franco Pubblicato da Elvira Nazzarri Da tanti anni conoscevo Miss Elvira, donna superba, bella, alta e molto attraente; sempre attenta nella cura della propria persona, vestiva in maniera sobria ed elegante prediligendo abiti scuri o tailleur, scarpe nere con tacco alto e calze nere, zoccoli e maniaca dell’ordine e della pulziia. Ella mi voleva un gran bene ma era molto severa e non ammetteva cattivi comportamenti per i quali, malgrado la mia età, venivo sistematicamente corretto con sonore sculacciate amministrate sovente con strumenti di punizione dei quali possedeva una collezione quasi completa, ordinatamente custodita in un armadio della sua aula. Quel giorno avevo ricevuto il compito di pulire il bagno poiché Zia avrebbe fatto tardi al lavoro. Alle 20.00 circa suonò il campanello della porta ed ebbi un sussulto di terrore : “Diavolo !” pensai “E’ Elvira e non ho ancora finito di pulire il bagno, per vedere la partita in TV”. Corsi quindi nel bagno e mi affrettai a dare una parvenza d’ordine e di pulizia, facendo attendere Elvira fuori dell’uscio. Dopo …

Spanking: la sculacciata erotica

Nel vasto mondo dello spanking la sculacciata ha un suo ambito ben definito e molto spesso è associata a giochi con atmosfere dal sapore retrò come l’istitutrice, la zia severa o la mogliettina dispotica e dominante. Normalmente chi cerca la sculacciata non si accontenta di quella gradevole sensazione dovuta all’irrorazione del sangue alle natiche e a quella piacevole ed eccitante percezione di dolore che può essere moderato o intenso. Chi ama le sculacciate cerca un momento di alta intimità, di contatto fisico, quella sensazione provata molto lontano nel tempo, quando si era piccoli e si combinava qualche pasticcio. Poi c’è il brivido dell’attesa, la paura del castigo e il momento della punizione vera e propria. E il sapere che la persona che infligge le punizioni lo fa per il bene del “monello” e non solo per correggere i suoi comportamenti. In questo senso la sculacciata è un’espressione di amore, premura e tanta cura. Chi la subisce percepisce che c’è ancora qualcuno che tiene a lui, che ci sarà per correggerlo quando sbaglia, confortarlo nei momenti …