All posts tagged: Giochi di ruolo

La cura dei dettagli

Cos’è un dettaglio? Una particolarità quasi trascurabile, se vista in modo isolato, ma infinitamente influente in una visione d’insieme delle cose. Un dettaglio che rende gli oggetti unici. Il modo per distinguere un tipo di pellame autentico da quello stampato nella calzature o borse, per esempio, è guardare le piccole crepe che rendono il pellame disomogeneo. Il dettaglio è importante per distinguere gli oggetti di serie da quelli autentici, che si parli di quadri, porcellane, mobili, scarpe, abbigliamenti, tappeti, accessori. Un dettaglio può determinare il valore dell’oggetto in questione. Un minuscolo dettaglio in una foto può alterare la sua intera percezione e renderla infinitamente più gradevole o più incisiva. Le luci in una scenografia determinano la differenza di qualità di un film, come il montaggio e i piani sequenza. Siamo circondati da dettagli in qualsiasi campo della nostra vita.  Attraverso i dettagli si possono esprimere artigiani, artisti, cuochi, insegnanti, designer, manager, venditori…  Il dettaglio, quindi, come lo vedo io è un’espressione di cura, di amore per ciò che si fa. Va visto come un segno …

Il colloquio di lavoro: donna manager e segretario

  Stai cercando una nuova occupazione e hai risposto a numerose inserzioni un po’ a caso. Fortunatamente ottieni un colloquio di lavoro presso una società che si occupa di marketing di un noto brand di lingerie femminile. Sei entusiasta e con spavalderia ti rechi all’appuntamento. Ma appena entri nell’ufficio rimani piacevolmente colpito, ad accoglierti è una donna bella, snella, giovane, di classe, ovviamente vestita in maniera elegante. Al primo impatto pensi, ah la segretaria del manager, e le chiedi quando arriva il dottor D. Lei sadicamente divertita ti guarda e dice, “sono io, si accomodi!” “Mai visto una donna manager?” Hai un momento di panico,  sei partito con il piede decisamente sbagliato. Intimorito ti accomodi e aspetti. Lei con tono autoritario dice: “dov’è il curriculum?” L’hai scordato… l’emozione sale, cominci a tremare, la tua voce ne è la prova. “Mi dispiace, l’ho scordato”. Lei visibilmente irritata dice: “oggi sono di buon umore, dimmelo a voce, credo che se hai passato la prima selezione della mia assistente qualcosa di buono in te ci può essere.” Non …

Sculacciate da Padrona Elvira

Scritto da Franco Pubblicato da Elvira Nazzarri Da tanti anni conoscevo Miss Elvira, donna superba, bella, alta e molto attraente; sempre attenta nella cura della propria persona, vestiva in maniera sobria ed elegante prediligendo abiti scuri o tailleur, scarpe nere con tacco alto e calze nere, zoccoli e maniaca dell’ordine e della pulziia. Ella mi voleva un gran bene ma era molto severa e non ammetteva cattivi comportamenti per i quali, malgrado la mia età, venivo sistematicamente corretto con sonore sculacciate amministrate sovente con strumenti di punizione dei quali possedeva una collezione quasi completa, ordinatamente custodita in un armadio della sua aula. Quel giorno avevo ricevuto il compito di pulire il bagno poiché Zia avrebbe fatto tardi al lavoro. Alle 20.00 circa suonò il campanello della porta ed ebbi un sussulto di terrore : “Diavolo !” pensai “E’ Elvira e non ho ancora finito di pulire il bagno, per vedere la partita in TV”. Corsi quindi nel bagno e mi affrettai a dare una parvenza d’ordine e di pulizia, facendo attendere Elvira fuori dell’uscio. Dopo …

Spanking: la sculacciata erotica

Nel vasto mondo dello spanking la sculacciata ha un suo ambito ben definito e molto spesso è associata a giochi con atmosfere dal sapore retrò come l’istitutrice, la zia severa o la mogliettina dispotica e dominante. Normalmente chi cerca la sculacciata non si accontenta di quella gradevole sensazione dovuta all’irrorazione del sangue alle natiche e a quella piacevole ed eccitante percezione di dolore che può essere moderato o intenso. Chi ama le sculacciate cerca un momento di alta intimità, di contatto fisico, quella sensazione provata molto lontano nel tempo, quando si era piccoli e si combinava qualche pasticcio. Poi c’è il brivido dell’attesa, la paura del castigo e il momento della punizione vera e propria. E il sapere che la persona che infligge le punizioni lo fa per il bene del “monello” e non solo per correggere i suoi comportamenti. In questo senso la sculacciata è un’espressione di amore, premura e tanta cura. Chi la subisce percepisce che c’è ancora qualcuno che tiene a lui, che ci sarà per correggerlo quando sbaglia, confortarlo nei momenti …

Servitù domestica: la Padrona e il maggiordomo

E’ uno di quei giochi di ruolo in cui do pieno sfogo alla mia natura dispettosa, mettendo in imbarazzo e difficoltà il malcapitato maggiordomo. Spesso, anche se le mansioni richieste sono svolte con massima precisione e cura, trovo qualche diffettuccio da rimproverare, ma al mio maggiordomo piace anche soffrire o subire, quindi è contento così… mi riporta in mente tutti i giochi della principessa e cavalier servente che facevo da piccola, con il mio amichetto. In qualità di servitù domestica e quale mio maggiordomo devi avvalerti di alcune caratteristiche da me gradite e ritenute indispensabili per il ruolo. La pazienza e l’accuratezza sono al primo posto, odio la cialtronaggine che correggo con flagellazione severa. Inoltre il maggiordomo spesso deve attendere gli ordini, presente ma non invadente, con uniforme perfettamente stirata e  postura corretta, in silenzio a distanza per non disturbare la sua Padrona. Sai cosa vuol dire silenzio? Se dovessi in qualche maniera dimenticartelo, ho io una soluzione, un bellissimo gag. In attesa dovresti essere come una statua di marmo, un minimo  movimento potrebbe infastidirmi, …

Giochi di ruolo: sogni che diventano realtà

Siamo soli nella stanza, l’ambiente è accogliente e fa da giusta cornice per nostri giochi. Quella piacevole voglia di provare emozioni a lungo desiderate fa sballare le endorfine. Le persone non vedono l’ora di allontanarsi dal loro “ruolo” abitudinario e lanciarsi alla sperimentazione di tutte quelle fantasie sognate a occhi aperti. Nei giochi di ruolo possono dare libero sfogo alle loro passioni latenti, messe da parte durante la vita di tutti i giorni. Siamo qui per questo, per abattere quella gabbia che ci siamo costruiti attorno… ora è il momento di vivere! Nei giochi di ruolo si ha la possibilità di ritornare al passato, a quelle prime esperienze o stimoli che ci hanno portato all’eccitazione. La voglia di spiare di nascosto ancora una volta una donna bella e sensuale. Si ritorna con nostalgia nella mente a giocare ancora alla principessa e al fedele servitore come si faceva da piccoli…  o di sbirciare sotto la gonna della maestra durante le lezioni. Non c’è limite alla fantasia e alle storie che si possono ricostruire. E’ ora di …