Dominazione

Dominazione: il sottile piacere della sofferenza

Sei provato dalla posizione scomoda e dalle corde strette. Sei impossibilitato a muoverti, immobilizzato. I polsi cominciano a sentire i nodi scorsoi in trazione. Il palo a cui sei legato è freddo e ti sta premendo contro il corpo.  Non opponi più resistenza, oramai sei rassegnato. Sei in attesa della punizione. La percezione di un sussulto, di una improvvisa sensazione di piacevole diffusione nelle vene ti pervade. Sei la mia preda ed io la tua cacciatrice. In questo momento posso infliggerti qualsiasi punizione usando uno dei tanti strumenti presenti in sala eppure  ho deciso di prendermi gioco di te, facendoti sentire il suono dei colpi della frusta in aria. Ti piace? Il prossimo colpo può essere dedicato a te…

Tutto il tuo corpo, può diventare il mio bersaglio.  Ti lego i testicoli per renderli più sensibili alle torture, li strizzo e uso le mollette su di te. Poi mi dedico ai tuoi capezzoli usando le clamps, alternandole con le mie mani.
Chissà, potrei legarti all’impalatore e poi godermi lo spettacolo di te che  non riesci più a tenere la posizione per la fatica e lentamente finisci per penetrarti profondamente. Che bello ignorare i tuoi lamenti e le tue suppliche di dare fine al tuo tormento. No, sono io che decido e la tua sofferenza è il mio godimento.
Questo è solo l’inizio di una vasta gamma di possibilità dettate dalla mia fantasia e dalla tua predisposizione fisica e psicologica al dolore.

La dominazione è il lato più oscuro del BDSM, dove i risvolti psicologici si fondono in maniera indissolubile all’aspetto fisico. L’attesa, la paura, il senso di impotenza e costrizione, il sentirsi vittima, sono uniti in modo diretto al dolore che vienne impartito per indurre o correggere un comportamento, espiare una colpa, estorcere una confessione o un segreto, o solo per soddifare il piacere sadico della Padrona.
La sala della dominazione è attrezzata per sospensioni, immobilizzazioni varie, celle di segregazione, tavolo di tortura, torture ai capezzoli, cbt, fruste, frustini, cane, corde e catene.